Marmellata di Pere Mele e Cannella

È sempre il momento giusto di preparare un’ottima marmellata di Mele, Pere e Cannella

Quante volte ci è capitato di avere della frutta in casa, che proprio ci dimenticavamo di mangiare?

Quante volte, facendo la spesa, abbiamo comprato una svalangata di mele perché quel giorno ne avevamo particolarmente voglia? E quante di quelle volte, la voglia è durata più di 3 giorni e poi “Ciao Mele anche oggi vi mangio domani?”

A me personalmente è capitato più volte di quante avessi mai voluto!

Quindi, ecco la soluzione che fa per voi: Una bella Marmellata di Mele Pere e Cannella.

È una ricetta davvero poco impegnativa che ci terrà occupati giusto il tempo di sbucciare le mele, le pere e metterle sul fuoco

Ingredienti
  • Mele 250 gr
  • Pere 250 gr
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • Zucchero 270 gr
  • Vasetti sterilizzati (procedimento alla fine dell’articolo)
Ciò che la natura richiede al melo è che produca mele e al pero che produca pere. Da me la natura vuole che io sia semplicemente un uomo, ma un uomo cosciente di ciò che è. (Carl Gustav Jung)

 

Preparazione

Laviamo e sbucciamo la frutta (mi raccomando non buttiamo le bucce perché ci saranno utili per altre splendide creazioni)

Tagliamo la frutta a cubetti. Se quello che cerchiamo è assaporare i pezzi di frutta nella marmellata, allora creiamo dei cubetti grossolani.
Se, invece, preferiamo una consistenza liscia e vellutata, ecco che dobbiamo cubettare la frutta facendo più attenzione sia alla grandezza che all’uguaglianza tra un pezzo e l’altro: in questo modo favoriremo lo “scioglimento” della frutta in cottura.

Marmellata di Mele, Pere e Cannella
Non c’è bellezza perfetta che non abbia qualcosa di sproporzionato.
(Sir Francis Bacon)

 

Utilizziamo una pentola dai bordi abbastanza alti e lasciamo cuocere a fuoco basso per 30 minuti. Non dimentichiamo il Timer, mi raccomando!!!

Controllate che la durante la cottura, la frutta non sciughi eccessivamente aggiungendo l’acqua necessaria ad evitare che la frutta diventi troppo secca, in questa fase.

Passati i nostri 30 minuti, aggiungiamo lo zucchero mescolato alla cannella.

Mi comprerò un bel pezzo di carne, la cuocerò per cena e poi, prima ancora che abbia finito di cuocere, alzerò bandiera bianca e cenerò con quel che ho sempre desiderato sin dall’inizio: pane e marmellata… Perché ciò che realmente voglio è solo e sempre zucchero. (Andy Warhol)

Procediamo nella cottura per circa un’ora fino a quando la marmellata avrà raggiunto la consistenza desiderata.
A questo punto versiamo la marmellata nei vasetti sterilizzati con il tappo ermetico (meglio se con chiusura a vite).
Chiudiamo i vasetti e giriamoli sottosopra: in questo modo creeremo una sorta di sottovuoto che permetterà una conservazione più lunga.

Sterilizzazione dei vasetti

Immergiamo i vasetti aperti in una pentola abbastanza capiente da contenerli.
Ricopriamo con acqua, portiamo ad ebollizione. Lasciamo bollire per 30 minuti.
I vasetti a questo punto sono sterilizzati e pronti per essere utilizzati.

IMPORTANTISSIMO PER LA CONSERVAZIONE

Lo zucchero, all’interno della Marmellata, è necessario per mantenere inalterato il processo di conservazione, oltre che ad addolcire il composto.

È quindi fondamentale, per una buona conservazione, evitare assolutamente lo sviluppo di muffe anche invisibili ma estremamente pericolose.
Per questo la % di zucchero deve essere circa il 60% del peso finale della confettura

Ovviamente questo 60% è comprensivo degli zuccheri presenti nella frutta.

Perciò, per raggiungere un grado di sicurezza abbastanza elevato, è necessario aggiungere circa un 45% di zucchero per essere certi che mantenga la conservazione.

Insomma, non lesinate con lo zucchero pensando di farvi una marmellata dietetica, perché è molto più pericoloso di quanto possiate pensare.

Adesso che vi ho svelato tutti i miei segreti non posso non confidarvi che:

Questa marmellata è un ottimo inizio di giornata accompagnata da una fetta di Pane Casereccio o da una Fetta di Torta in Cassetta: buonissima e velocissima da realizzare con la macchina del Pane!!!

 

Lascia un commento

Chiudi il menu